top of page
alex-perez-pEgsWN0kwbQ-unsplash.jpg

Ricevi la newsletter settimanale coi nuovi post

Grazie, ci sentiamo via email!

Ma come cacchio si fa ad accettare?!

Accettazione…

La parola magica.


“Il segreto è saper accettare“, non opporre resistenza - ai pensieri, alle emozioni, alle energie in ombra, alle reazioni che ci provocano i comportamenti degli altri…

Ma poi giustamente sorge naturale la domanda: SÌ, MA COME CACCHIO SI FA AD ACCETTARE?


La verità è che non è spiegabile.

Non perché sia qualcosa di complesso.


Ma perché non esiste davvero “un modo per accettare”. Non c’è alcun metodo né strategia!

L’accettazione è semplicemente il nostro stato naturale. È lo stato naturale del nostro Essere.

L’accettazione arriva sempre più naturalmente quando noi ci connettiamo al nostro Essere.


Come ci si connette all’Essere?

Imparando sempre di più a vivere nel momento presente.

Come si impara a vivere sempre di più nel momento presente?

Imparando a osservare il nostro ego - che è ciò che ci risucchia via dal momento presente, dalla Vita, e ci fa stare bloccati nella mente - e imparando a essere sempre più consapevoli del nostro corpo.


La mente non è capace di accettare - o combatte e oppone resistenza, oppure diventa apatica e passiva… Ma l’accettazione non è nemmeno passività.

E infatti la mente chiede: ma COME si fa ad accettare?!

Abbiamo bisogno di contattare un altro luogo - più di Cuore, di Presenza, che è la nostra Essenza.


Per la nostra Essenza l’accettazione è qualcosa di assolutamente naturale.

Quindi più entriamo in contatto con la nostra Essenza, più accettare è qualcosa che ci viene da solo!

Letteralmente non dobbiamo sforzarci 🥳


Il lavoro è più imparare a osservare con ASSOLUTA benevolenza tutti i modi in cui non riusciamo ad accettare.

Tutti i modi in cui l’ego oppone resistenza al momento presente, a ciò che accade, a ciò che ci presenta la realtà.

E tutto ciò che succede nel nostro corpo e nella nostra personalità in reazione a ciò che succede nella realtà - quindi emozioni, sensazioni, comportamenti e reazioni automatiche.


Questo è il lavoro di disidentificazione dall’ego e contatto sempre di più con l’Essenza, con ciò che siamo veramente.

Da lì poi, accettare diventa il nostro stato naturale.


Cercare mentalmente di sforzarci ad accettare purtroppo non funziona…

Quello che possiamo fare è imparare a osservare il nostro ego e le sue resistenze, costruendo quello che viene chiamato l’Osservatore neutrale.


Solitamente consiglio due libri per chi è all’inizio e vuole familiarizzare con questi temi:

- Un’anima sconfinata di Michael Singer

- Il potere di Adesso di Eckhart Tolle.


Poi però è ASSOLUTAMENTE necessario imparare ad applicare NEL QUOTIDIANO ciò che troviamo in quei libri.

Imparare a utilizzare queste conoscenze nelle situazioni quotidiane, anche e soprattutto le più semplici.

Perché è così che impariamo! È così che facciamo nostre queste conoscenze!

Quando le viviamo sulla pelle. Altrimenti restano solo dei concetti teorici 😕


L’accettazione non è spiegabile, è qualcosa che va esperito in prima persona nelle proprie situazioni di vita personali.


Ecco perché essere seguiti in un percorso è senza dubbio il modo migliore per applicare queste conoscenze nella vostra esperienza quotidiana.

Non solo capirete che tipo di strumenti avete a disposizione, come si fa a osservare l’ego, contattare l’Essenza e l’accettazione naturale che ne deriva…


Ma soprattutto sarete guidati passo passo nell’applicare questi strumenti mentre vivete la vostra vita di tutti i giorni, andate a lavoro, vi relazionate alla famiglia o al partner, vi dedicate alle vostre passioni.



Comments


© 2023 Silvia Frattali - Privacy Policy - Termini & Condizioni

  • Instagram
  • YouTube
  • Telegram
  • TikTok
  • SoundCloud
  • Email
bottom of page